Si è conclusa l’VIII edizione di “A Summer Musical Festival” con OKLAHOMA!

Si è conclusa l’VIII edizione di “A Summer Musical Festival” prodotto dalla BSMT di Bologna con l’ultimo spettacolo della rassegna, Oklahoma! . Anche questo show, come City Of Angels, è andato in scena nel nuovo Open Air messo a disposizione dalla Bsmt per poter fronteggiare il problema Covid-19.

Lo spettacolo, nato dalla prima collaborazione firmata Rodgers & Hammerstein, è ambientato nel Western Indian Territory subito dopo il volgere del XX secolo, con la grande rivalità tra contadini e cowboy a vivacizzare tutto il contesto e a fare da sfondo alla storia d’amore tra il Cowboy Curly e la giovane Laurey, ma non solo anche della coppia Ado Annie e Will.

Questo versione italiana è stata diretta da Saverio Marconi, con le coreografie di Gillian Bruce e la direzione musicale di Shawna Farrell. Per poter fronteggiare il problema Covid il regista sceglie di utilizzare oltre ai guanti in scena anche un pannello in Plexiglass che tramite un carrello, viene spostato per tutto il palco coadiuvando così le scene madri della lotta, ma soprattutto dei Baci.

In questa situazione la coreografa Gillian Bruce, nonostante la mancata possibilità del contatto e quindi l’impossibilità di far fare prese e non solo… , ha messo insieme delle coreografie accattivanti, le quali hanno contribuito alla creazione di un’atmosfera ipnotizzante per lo spettatore facendo evidenziare così la bravura e l’energica espressività dei ragazzi. Una menzione particolare per la coreografia di Tip Tap dove Pietro Galetta si porta a casa un’ottima prova!

La direttrice Shawna Farrel si è occupata della direzione musicale, ed ogni volta che ascolto dei cori fatti così bene resto estasiato dalla precisione che hanno. C’è da dire che lei, i suoi allievi, li cresce molto bene anche grazie al progetto Bsmt Singers.

Le traduzioni di Andrea Ascari sono efficaci, ed è ottimo anche il disegno luci di Emanuele Agliati il quale si sarà fatto delle belle nottate a studiare ma soprattutto provare un progetto Open Air!

Continuo a sostenere che per gli spettacoli “scolastici” non vadano menzionati gli allievi in quanto c’è sempre un’alternanza nei ruoli però, come per Jekyll & Hyde, voglio fare uno strappo a questa mia imposizione personale. Il ruolo di Carly è stato interpretato sia da Andrea Meli (che già mi aveva impressionato in Jekyll & Hyde) che da Nicola Monterumisi , lui invece era nella replica che ho avuto la possibilità di vedere e devo dire che è stato perfetto nel ruolo di Curly, sia fisicamente che vocalmente l’ho trovato molto adatto al ruolo, mentre la parte di Laurey se la sono spartita a giorni alterni Sara Slaviero e Sara Spagna, quest’ultima davvero incantevole in quel ruolo oltre che praticamente perfetta dal punto di vista vocale. Chiudo con Jud Fry interpretato da Cesare Soffiati con il quale mi sono complimentato anche di persona sottraendolo ai parenti, questa è la prova che un grande lavoro attoriale vince su tutto, perché nonostante sia stato bravo anche nel canto, il suo personaggio, a mio parere il più difficile da interpretare, lo ha tenuto egregiamente per tutto lo spettacolo.

Vi vorrei citare tutti cari ragazzi della Bsmt perché avete fatto un ottimo lavoro, ma ahimè poi uscirebbe una lista della spesa e diciamo che non è molto pratico e quindi ho deciso di chiudere con questa mia dedica fatta  nelle stories del mio profilo Instagram il giorno dopo:

 “Ringrazio la BSMT di Bologna che nonostante tutto ha portato in scena 3 spettacoli in un periodo storico parecchio complicato. Questi ragazzi con tanta professionalità hanno rinunciato a stagioni…vacanze pur di portare a termine il loro compito! Avete dato un respiro a questo mondo. Ieri ho fatto 5 ore di macchina per fare Milano – Bologna (solitamente 2 ore e mezza) … ma sapete cari ragazzi della BSMT? NE SIETE VALSI FINO ALL’ULTIMO SECONDO! E da amante di questo settore vi dico GRAZIE! “

Luca

One thought on “%1$s”

  1. Avatar

    HO PARTECIPATO ALL’ULTIMA SERATA E DEVO DIRE MI E’ MOLTO PIACIUTO, Complimenti a TUTTI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

search previous next tag category expand menu location phone mail time cart zoom edit close